• Grey LinkedIn Icon
  • Grey YouTube Icon
  • Grey Facebook Icon

Unit di Digital Facility 
via Lepetit, 8 20020 - Lainate (MI)
P.I. 08141670961

Tel. +39 02 99 81 33 11
Fax +39 02 99 81 31 97
info@cloud-software.it

September 10, 2019

Please reload

Post recenti

DIGITAL FACILITY IN FIERA MILANO

November 20, 2019

1/10
Please reload

Post in evidenza

Twitter per governare una città? certo siamo a Jun in Spagna

February 15, 2017

Parliamo di Jun, una città spagnola a pochi KM da Granada dove il Social Network Twitter fa muovere tutti i servizi pubblici.

 

Jun è un paradiso digitale, dove più della metà della popolazione usa Twitter per parlare con il sindaco, per risolvere grane burocratiche o per segnalare pericoli.

 

Lo fanno tutti, dai giovanissimi agli ultraottantenni, insomma qui la spending review si fa online e i social network sono utilizzati per offrire servizi pubblici e per migliorare la vita quotidiana dei cittadini.

 

Tutto questo grazie al sindaco, digital champion iberico, che dal 2005 ha fatto diventare il municipio andaluso un piccolo gioiello tecnologico.

Jun, incentivata dal programma comunicadio eEurope, è stata un pioniere nella corsa alla digitalizzazione di fine millennio.

Già nel 1999 Jun ha proclamato il diritto di tutti i suoi abitanti ad avere una connessione Internet e due anni più tardi ha inaugurato il primo consiglio comunale interattivo.

 

Ma in concreto, quali sono i modi con cui Twitter è diventato lo strumento che ha reso Jun un caso unico di democrazia digitale?
 

Twitter è il mezzo per prendere appuntamento con il medico locale e anche per presentare una denuncia alle forze dell’ordine. Il social network diventa il filo conduttore che collega il sindaco e i funzionari comunali con i cittadini, un approccio orizzontale che crea una rete social differente dal rapporto verticale che abitualmente intercorre tra ente o personaggio pubblico e reletivi follower.

Dal 2011 Rodriguez Salas ha chiesto a tutti i dipendenti comunali — dal suo vice al netturbino — di creare un profilo Twitter con cui rendere conto alla cittadinanza delle proprie attività. I numeri sembrano premiare la visione del sindaco, visto che è stato calcolato che dal 2011 il risparmio per le casse comunali è stato pari al 13% — quasi 450mila euro annui di risorse in più.

Quello di Jun è sicuramente un modello affascinante; anche se con qualche difficoltà sarebbe interessante capire come poterlo replicare anche in alcuni comuni Italiani.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Seguici